Premiazione XXX edizione Concorso di poesia romanesca “G.G. Belli”

“Er tramonto” di Flavia Bacchin (3C), segnalata, e “Relazioni” di Luca Del Pizzo (3C), vincitrice del terzo premio nella categoria delle classi terze

Anche quest’anno l’I.C. Leonardo Da Vinci ha partecipato al Concorso di Poesia Romanesca intitolato a “G. G. Belli”, riservato alle scuole di Roma Capitale e della Città Metropolitana di Roma e arrivato a festeggiare la sua XXX edizione.

L’obiettivo è quello di contribuire alla salvaguardia del patrimonio culturale e linguistico della città e alla valorizzazione del dialetto, lingua d’uso quotidiano capace di comunicare ed esprimere emozioni, sentimenti, bisogni come qualsiasi altra lingua.

Ogni partecipante ha concorso con una sola poesia in romanesco, a tema e metro liberi, rigorosamente individuale e originale, inedita e mai premiata in altri concorsi.

La cerimonia della premiazione ha avuto luogo in coincidenza con le iniziative per i festeggiamenti per il Natale di Roma, il 30 aprile 2024 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio dalle ore 10.

L’attrice e conduttrice radiofonica, Federica Cifola, di fronte al pubblico e ad una giuria di esperti presieduta dal prof. Marcello Teodonio, presidente del Centro Studi Giuseppe Gioachino Belli, e a Giulia Ghia, Assessore alla Cultura, Scuola, Sport, Politiche Giovanili del I Municipio di Roma ha letto le poesie

 “Er tramonto” di Flavia Bacchin (3C), segnalata, e “Relazioni” di Luca Del Pizzo (3C), vincitrice del terzo premio nella categoria delle classi terze delle scuole superiori di primo grado.

Hanno partecipato in totale 37 classi di 13 Istituti di Roma Capitale e della Città Metropolitana con oltre 500 componimenti.

 

 

Skip to content